parallax background

Isola Verde, la felicità formato famiglia.

20 marzo 2018

 

Isola Verde, la felicità formato famiglia.

Si chiama FIL (Felicità Interna Lorda) ed è la curva algebrica che disegna l’indice di felicità all’Isola Verde Acquapark. Sì, perché il nostro PIL (Prodotto Interno Lordo) non è soltanto dettato dal suono del registratore di cassa, quanto piuttosto dai sorrisi dei nostri visitatori, soprattutto dei più piccoli.

Dopo i record registrati a 32 denti con migliaia di persone registrate all’Acquapark, oggi festeggiamo la Giornata Mondiale della Felicità con qualche dato. Il segreto della felicità? Difficile dirlo. Né tutto può riassumersi in un solo aspetto.

La felicità è un concorso di elementi che si completano l’un l’altro e che generano emozioni, benessere, vitalità. Se proprio volessimo tirarne fuori uno, ed uno soltanto, potremmo dire che se oggi migliaia di Peter Pan volano e si divertono in sicurezza sulle acque blu dell’Isola Verde Acquapark di Salerno è grazie all’intuizione di una famiglia che ha trasformato un campeggio con uno scivolo nel più grande parco di divertimenti del Sud Italia.

L’anno scorso abbiamo festeggiato i nostri 30 anni di attività. Un compleanno ancora una volta sulla cresta dell’onda, con una trasformazione scandita da ampliamenti, investimenti e scelte azzeccate. Arrivano le attrazioni, quelle per i piccoli e le altre – da adrenalina pura – per i più grandi. Arrivano gli spazi per le famiglie, per tanti genitori in cerca di relax e serenità. Arriva il web e l’approdo dell’Acquapark Isola Verde sulle piattaforme di recensione come TripAdvisor che, proprio nel 2015, ha conferito alla struttura il certificato di eccellenza.

E poi ancora servizi e le prenotazioni on-line con Groupon e Groupalia. Se c’è un grazie da esprimere va a tutte le famiglie, a tutti i ragazzi, a tutti i giovani che hanno scelto l’Isola Verde Acquapark come motivo di felicità.